Sab. Dic 7th, 2019

Huawei OS potrebbe chiamarsi “Ark” nel mondo, “Hongmeng” in Cina


Huawei ha depositato presso l’ufficio per la proprietà intellettuale europeo il possibile nome internazionale del suo sistema operativo. I marchi sono diversi, ma tutti una combinazione di parole che ruota intorno ad “Ark” – per esempio: “Huawei Ark OS”, “Ark OS” e “Huawei Ark”. È sempre valido il ragionamento per cui la registrazione di un marchio ha una valenza relativa, visto che tendenzialmente le aziende ne registrano in grande quantità, ma è chiaro che, soprattutto per noi occidentali, “Ark” ha un suono più attraente di Hongmeng – che potrebbe essere usato solo in Cina. Ribadiamo, per il momento si tratta di semplici ipotesi.

Hongmeng potrebbe essere il nome del sistema operativo proprietario che Huawei sta sviluppando come alternativa ad Android. Il marchio è stato recentemente depositato presso l’ufficio per la proprietà intellettuale di Pechino, e categorizzato in molteplici voci che menzionano espressamente il concetto di sistema operativo.

L’esistenza di questo progetto è stata prospettata in questi giorni dai vertici dell’azienda, ma i dettagli sono (comprensibilmente) scarsi. Si sa che i lavori sono in corso da ben prima che la situazione si aggravasse, con l’obiettivo di ottenere maggior indipendenza da Google. Naturalmente immaginiamo che, considerati i recenti avvenimenti, il progetto abbia ottenuto una priorità ben più elevata.

Occorre precisare che “Hongmeng” potrebbe comparire su dispositivi con form factor differenti – dagli smartphone ai televisori, dalle automobili agli indossabili – e forse anche i PC e laptop. Si prevede che ci vorrà ancora del tempo prima che sia pronto – indicativamente tra l’autunno 2019 e l’inizio del 2020. Dovrebbe essere compatibile con le app Android, anche se, qualora rimanessero così le cose, non potrà usufruire del Play Store.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *